Logo soci coop

Torna Alla Ricerca Stampa La Scheda Viaggio Vai al preventivo
A partire da 3890.00 Euro

Islanda Tour - 2° partenza Viaggi Firmati

Islanda Tour - 2° partenza Viaggi Firmati

Partenze

  • Aeroporto BOLOGNA
  • Quote individuali per 11 giorni e 10 notti
  • Trattamento Come da programma
  • Categoria Tour
  • Vacanza in ISLANDA - ISLANDA TOUR

Descrizione Offerta

IMPERDIBILE

- accompagnatore Robintur dall'Italia e per tutto il viaggio

- massimo 25 partecipanti

- mezza pensione 

- visita dei luoghi di maggiore interesse con un tour completo dell'Isola

- escursione al Parco Nazionale di Thingvellir, Patrimonio dell'Umanità UNESCO

- escursione per l'avvistamento delle balene

- minicrociera tra gli iceberg nella laguna glaciale di Jökulsárlón

- ingresso alla famosa Blue Lagoon, con cena al ristorante panoramico "Lava"

 

Per visualizzare il programma di viaggio, clicca su Servizi!

Servizi

Programma di viaggio:

1° giorno – mercoledì 1 Agosto – Italia / Reykjavik

Ritrovo dei partecipanti presso l'aeroporto G.Marconi di Bologna in tempo utile per il disbrigo delle formalità d'imbarco, incontro con l'accompagnatore e partenza con volo di linea KLM delle ore 06:00 diretto ad Amsterdam. Arrivo previsto alle 08:00, cambio di aeromobile e partenza con volo di linea Icelandair delle 14:00 diretto a Reykjavik, la capitale più settentrionale del mondo, in cui risiede più di un terzo di tutta la popolazione islandese. Arrivo a destinazione previsto alle 15:05, disbrigo delle formalità doganali, incontro con il personale locale di assistenza e trasferimento in hotel con pullman privato. Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento. Pranzo e cena liberi.

2° giorno – giovedì 2 Agosto – Reykjavik / Penisola di Snæfellsnes (250 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per Borgarnes e la penisola di Snæfellsnes, sulla cui punta occidentale si trova il famoso cratere ghiacciato Snæfellsjökull, dove Jules Verne posizionò l'ingresso del suo “Viaggio al centro della terra”. Caratterizzata da un paesaggio molto pittoresco, la penisola viene spesso definita "Islanda in miniatura", poiché racchiude la maggior parte delle bellezze naturali del Paese: spiagge bianche e nere, scogliere a picco sul mare, montagne spettacolari, crateri vulcanici, ghiacciai imponenti e piccoli porti naturali su cui si affacciano caratteristici villaggi di pescatori. Pranzo libero in corso di escursione. Sosta ad Arnarstapi e Hellnar, zona in cui si trovano alcune formazioni rocciose dalle forme bizzarre e scogliere a picco sul mare dove nidificano molte specie di uccelli marini. Al termine sistemazione in hotel in zona Snæfellsnes, cena e pernottamento.

3° giorno – venerdì 3 Agosto – Penisola di Snæfellsnes / Akureyri (420 km)  

Prima colazione in hotel e partenza in pullman privato per la località di Bjarnarhofn con sosta al museo dello squalo, la cui esposizione illustra la biologia e le abitudini dello squalo della Groenlandia, le modalità di pesca e la lavorazione della sua carne. In Islanda, infatti, è tradizione mangiare il “kæstur hákarl”, la carne di squalo fermentata, dal caratteristico odore di ammoniaca e dal sapore simile al formaggio stagionato. Proseguimento del viaggio attraverso l’altopiano di Laxárdalsheiði e la valle dello Skagafjörður, una delle zone agricole più fiorenti del Paese caratterizzata da numerose fattorie che allevano ovini, ma soprattutto i tipici cavalli islandesi. Pranzo libero in corso di escursione e proseguimento verso Akureyri, la più importante città dell’Islanda del Nord e seconda area urbana dell’isola. Situata a soli cento chilometri di distanza dal Circolo Polare Artico, è una località suggestiva e sorprendente: pur trovandosi infatti nella parte più settentrionale del Paese, gode di un clima mite grazie al quale una vegetazione lussureggiante cresce in tutta l’area, una vera rarità per l’Islanda. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento

4° giorno – sabato 4 Agosto – Akureyri / Lago Mývatn / Laugar (200 km) 

Prima colazione in hotel e partenza in pullman privato per l’area di Mývatn, dove si trova la grande riserva naturale Mývatn-Laxà. Creata nel 1974 a salvaguardia sia della fauna locale, sia di fenomeni naturali di grande interesse geologico e vulcanico, è considerata una delle meraviglie naturali del mondo e comprende il Lago Mývatn, le zone circostanti ed il fiume Laxà fino all’estuario. La riserva è popolata da un gran numero di uccelli ed è nota per la presenza di diverse specie di anatre, tra cui il quattrocchi islandese che nidifica solo in questa zona. Sulle sponde del lago si possono inoltre ammirare formazioni laviche dalle forme fantastiche, createsi grazie al contatto delle colate incandescenti con l'acqua fredda. In alcune zone la solidificazione della lava ha formato i cosiddetti "castelli neri", strutture di roccia di colore nero alte anche decine di metri. Sempre nell’area circostante il lago, si trova Grjótagjá, una piccola grotta vulcanica con acque calde che in passato era adibita ad area termale pubblica. Pranzo libero in corso di escursione. Proseguimento verso la zona di Laugar, arrivo in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno – domenica 5 Agosto – Laugar / Húsavík / Tjörnes / Egilsstaðir (300 km) 

Prima colazione in hotel e partenza verso il porticciolo di Húsavík, da cui si salperà a bordo di un’imbarcazione per avvistare e fotografare le balene, che trovano un habitat ideale proprio nelle acque della baia antistante la città. Durante il periodo estivo e con un po’ di fortuna, è possibile avvistare fino a dieci specie diverse, tra cui le megattere, le orche e perfino la balenottera azzurra. Al termine, proseguimento del viaggio verso la Penisola di Tjörnes, le cui alte scogliere stratificate risalgono a circa due milioni di anni fa e sono caratterizzate dalla presenza di conchiglie fossili. L’area è inoltre abitata dai pulcinella di mare, chiamati “puffin” dagli islandesi, graziosi uccelli marini dal grande becco colorato che in estate nidificano un po’ dappertutto lungo le scogliere islandesi. Pranzo libero in corso di escursione. Proseguimento del viaggio verso il Parco Nazionale Jökulsárgljúfur, per ammirare alcune delle sue spettacolari vedute come il Canyon di Ásbyrgi, Rifugio degli Dei. La leggenda narra infatti che, quando il popolo islandese tradì gli antichi Dei gettando i loro simulacri nella cascata di Goðafoss, questi non abbandonarono l'isola, ma si rifugiarono ad Ásbyrgi, da cui continuano ancora oggi a vegliare sul Paese. Questa profonda spaccatura rocciosa lunga da nord a sud più di tre chilometri, è circondata da maestose mura di roccia alte cento metri che formano un immenso ferro di cavallo. A seguire, sosta a Dettifoss, le più imponenti cascate europee: il salto, la potenza e la forza delle acque, sono assolutamente impressionanti. Al termine delle visite, proseguimento per la zona di Egilsstaðir, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno – lunedì 6 Agosto – Egilsstaðir / fiordi orientali / Höfn (260 km) 

Prima colazione in hotel e partenza lungo la frastagliata costa della regione dei fiordi orientali, percorrendo una strada dai panorami mozzafiato che alterna fiordi profondi, pianure e distese desertiche, a spettacolari montagne modellate dalle piogge e dai venti che si gettano ripide nel mare. Sosta al museo di minerali di Stöðvarfjörður, che espone una ricca ed interessante collezione di minerali raccolti da una simpatica vecchietta e custoditi all’interno di quella che una volta era la sua abitazione. Pranzo libero lungo il percorso. Il viaggio prosegue quindi verso Höfn passando per Djúpivogur, grazioso villaggio la cui storia è legata al commercio ed alla pesca fin dal milleseicento. Arrivo nella zona di Höfn, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno – martedì 7 Agosto – Höfn / Skaftafell / Kirkjubæjarklaustur (210 km) 

Prima colazione in hotel e partenza in direzione sud, verso lo spettacolare ghiacciaio Vatnajökull, la calotta glaciale più grande d’Islanda e quarta al mondo per estensione. Il ghiacciaio, che copre l’8% della superficie dell’Isola ed ha uno spessore medio di circa quattrocento metri, ospita diversi vulcani attivi al di sotto della sua calotta gelata. Sosta alla spettacolare laguna glaciale di Jökulsárlón considerata uno dei paesaggi naturali più belli d’Islanda, per una breve ma indimenticabile navigazione fra una miriade di iceberg che galleggiano sulla acque color smeraldo. I blocchi di ghiaccio che si staccano continuamente dal fronte del ghiacciaio, assumono diverse colorazioni spaziando dal bianco latte, al turchese o al blu profondo, fino al giallo se includono solfuro di origine vulcanica oppure al nero in presenza di cenere. La laguna è anche habitat naturale di numerosi pesci, di foche e di uccelli marini. Pranzo libero. Continuazione verso lo Skaftafell National Park, un'area posta tra il lembo meridionale del Vatnajökull formato dalla costa marina sabbiosa e la Skeiðarársandur, una pianura quasi desertica costituita principalmente da sabbie vulcaniche e attraversata da un fiume glaciale. Arrivo nella zona di Kirkjubæjarklaustur, sistemazione in hotel, cena pernottamento.

8° giorno – mercoledì 8 Agosto – Kirkjubæjarklaustur / costa meridionale / Fludir (260 km) 

Prima colazione in hotel e partenza in pullman privato verso Fludir, percorrendo la costa meridionale dell’Islanda, dove la natura offre un panorama imperdibile dominato da faraglioni svettanti e da scogliere in basalto di colore nero, la cui sorprendente architettura è scaturita dal rapido raffreddamento della lava a contatto con l'acqua. Sosta nell’area circostante il paesino di Vik per ammirare lo spettacolare promontorio di Dyrhólaey, reso famoso dall‘imponente doppio arco di roccia che si protende in mare e la spiaggia di Reynishverfi, dove la sabbia vulcanica scura è sovrastata da alte scogliere di basalto colonnare. Pranzo libero in corso di escursione. Proseguimento del viaggio con sosta alla cascata Skógafoss, che precipita da un’altezza di circa sessanta metri e successivamente alla cascata Seljalandsfoss una tra le più note del Paese, che si getta in un piccolo lago scendendo da una scarpata rocciosa. Camminando lungo un sentiero è possibile passare dietro al getto d’acqua. Arrivo nella zona di Fludir, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

9° giorno – giovedì 9 Agosto – Fludir / Golden Circle / Reykjavik (150 km) 

Prima colazione in hotel e partenza in pullman privato verso il cosiddetto “Golden Circle”, lo spettacolare itinerario che raggiunge tre delle più famose attrazioni d’Islanda. La prima sosta sarà al Parco Nazionale di Thingvellir, inserito nel 2004 dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità, quale luogo di grande rilevanza culturale, storica e geologica: qui infatti i Vichinghi colonizzatori dell’isola fondarono l'Althing, il parlamento democratico più antico del mondo; dal punto di vista geologico il parco ha poi un’enorme rilevanza perché qui è possibile vedere ad occhio nudo il fenomeno della separazione della placca tettonica nordamericana da quella eurasiatica, fino a formare un’ampia fenditura nella roccia che cresce di due millimetri l’anno. L’itinerario raggiunge quindi la regione dei Geyser, dove si trova la sorgente di acqua calda Strokkur, la cui colonna di vapore bollente sale a più di venti metri di altezza e successivamente Gullfoss, la “cascata d’oro”, una delle più spettacolari d’Europa, formata da due salti che si gettano in un canyon stretto e profondo. Pranzo libero in corso di escursione. Al termine proseguimento per Reykiavik, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

10° giorno – venerdì 10 Agosto – Reykjavik / Keflavic / Blue Lagoon / Reykiavik (120 km) 

Prima colazione in hotel. Mattina dedicata alla visita panoramica della capitale islandese: il centro storico, il Parlamento, la Cattedrale, il Perlan da cui si gode una vista panoramica sulla città, la Höfði House dove nel 1986 si svolse lo storico incontro fra Ronald Reagan e Mikhail Gorbachov per limitare la corsa agli armamenti e quindi la chiesa Hallgrim. Pranzo libero in corso di escursione. Nel pomeriggio, partenza in pullman privato verso la penisola di Reykjanes, una delle aree vulcaniche più attive dell’Islanda. Visita dell’area geotermica di Krýsuvík e del lago Kleifarvatn, con le sue sorgenti termali e pozze di fango bollente. Il viaggio prosegue attraverso panorami lunari fino alla Laguna Blu, una delle attrazioni turistiche più visitate dell'Islanda, per un immancabile e tonificante bagno nelle sue acque. Nella piscina all'aperto la temperatura dell'acqua raggiunge circa i 37-39°C ed è ricca di sali minerali quali il silicio e lo zolfo, che hanno effetti benefici sulla pelle. Cena al ristorante “Lava” con vista sulla laguna. Al termine, rientro a Reykjavik per il pernottamento in hotel.

11° giorno – sabato 11 Agosto – Reykjavik / Italia

Prima colazione al sacco. Partenza in pullman privato in direzione dell’aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d'imbarco. Partenza con il volo di linea Icelandair delle ore 07:50 diretto ad Amsterdam con arrivo previsto alle ore 13:00. Cambio di aeromobile e proseguimento del viaggio con volo di linea KLM delle ore 14:45 diretto a Bologna. Arrivo previsto alle 16:35, disbrigo delle formalità di sbarco e fine dei servizi.

 

N.B. per motivi tecnico/organizzativi, l’itinerario e l’ordine cronologico delle visite previste durante il tour potrebbero essere cambiati, senza che questo comporti alterazione nel contenuto del programma di viaggio. Tutte le visite previste nel programma sono garantite. E’ tuttavia possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico/culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso. Eventuali variazioni climatiche potrebbero comunque comportare l'annullamento e la sostituzione di alcune escursioni.

La quota comprende:

viaggio aereo con voli di linea KLM/Icelandair da Bologna (via Amsterdam) in classe economica; sistemazione in camere doppie standard con servizi privati in hotel di cat.ufficiale 3 stelle; trattamento di mezza pensione (prima colazione, pranzo o cena), come dettagliato nel programma; escursioni e visite in pullman privato come dettagliato nel programma; escursione in barca per avvistamento delle balene ad Húsavík; navigazione tra gli iceberg nella laguna glaciale di Jökulsárlón; ingresso alla piscina termale della Laguna Blu, incluso noleggio di un asciugamano, maschera di fango ed una bevanda per persona (uso gratuito di spogliatoi con armadietti); guida locale parlante italiano; biglietti di ingresso al museo dello squalo di Bjarnarhofn e al museo di minerali di Stöðvarfjörður; accompagnatore Robintur dall’Italia e per tutta la durata del viaggio; Kg.23 di franchigia per 1 bagaglio in stiva per persona; assicurazione medico-bagaglio e garanzia annullamento Optimas di Unipol Assicurazioni.

 

GLI ORARI DEI VOLI RIPORTATI NEL PROGRAMMA SONO INDICATIVI E SOGGETTI A POSSIBILI VARIAZIONI

La quota non comprende:

le bevande; i pasti indicati come liberi o facoltativi; biglietti di ingresso a musei, a siti archeologici, monumenti e luoghi di interesse naturalistico/culturale non menzionati nel programma dettagliato; tutto quanto indicato come libero o facoltativo; qualsiasi extra di carattere personale (ad esempio telefonate, eventuali ticket per utilizzo delle macchine fotografiche/cineprese da pagare all'ingresso di parchi, musei etc., servizio lavanderia etc.etc.); tasse aeroportuali e security charges dei voli di linea; facchinaggio bagagli; eventuali tasse di ingresso/uscita dall’Islanda; peso in eccedenza dei bagagli rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all'imbarco); le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".

Prezzi

PERIODO PARTENZA
A
01/08/2018

  PREZZI in € SUPPLEMENTI in €
DOPPIA Singola
A  3.890 1.015

Quote Fisse

Quota d'iscrizione EUR 80.00 (A persona A periodo)
Tasse aeroportuali voli da Bologna EUR 220.00 (A persona A periodo)

Note

L'effettuazione del tour è soggetta al raggiungimento di minimo 25 partecipanti.

Tasse aeroportuali: importo indicativo, soggetto a variazione fino all’emissione dei biglietti.


Cambio di riferimento: 1 Corona Islandese = Euro 0,0083

Si fa presente che fino a 20 giorni prima della partenza i prezzi dei servizi a terra potranno essere aumentati in base all'oscillazione dei cambi; i prezzi saranno inoltre soggetti ad eventuale adeguamento dovuto all'oscillazione del costo carburante (jet aviation fuel) ed alla variazione di diritti e tasse su alcune tipologie di servizi, quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti e negli aeroporti.


Estratto delle Condizioni generali di contratto gruppi di Robintur - Al consumatore che receda dal contratto, sarà addebitata una penale nelle seguenti misure: dalla firma del contratto fino a 61 giorni di calendario prima della partenza 15%; da 60 a 46 giorni di calendario prima della partenza 25%; da 45 a 31 giorni di calendario prima della partenza 50%; da 30 giorni di calendario e fino alla partenza stessa 100%.

Soci Coop:

Punti doppi erogati esclusivamente ai Soci di Coop Alleanza 3.0 e di Coop Reno. Regolamento disponibile nel sito www.robintur.it, alla sezione "Agenzie e Informazioni per i Soci Coop".

Documenti: pur non aderendo all’UE, dal 2001 l’Islanda fa parte dell’area Schengen.  I documenti di riconoscimento accettati per i cittadini italiani sono il passaporto o la carta d’identità valida per l’espatrio, che devono essere validi per tutto il periodo di permanenza in Islanda. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità da esibire in caso di richiesta da parte delle autorità locali.

Il passaporto resta il principale documento per le trasferte oltre confine, poiché universalmente riconosciuto, mentre non sono molti i Paesi che accettano la carta d’identità italiana valida per l’espatrio. In particolare, si segnala che alcuni Paesi ancora non accettano la carta d’identità elettronica e, pertanto, si consiglia di verificare con le Ambasciate o gli Uffici Consolari dei Paesi di destinazione se il predetto documento di viaggio è accettato.
A tale proposito si segnala che spesso comportano notevoli disagi (fino al respingimento in frontiera) sia le carte d’identità in formato cartaceo rinnovate con timbro apposto dal Comune di appartenenza, sia quelle in formato elettronico rinnovate con il foglio di proroga rilasciato dal Comune, sia le carte d’identità la cui validità sia stata prorogata fino al giorno della propria data di nascita, come disposto dal recente Decreto - Legge del 09.02.2012, n. 5, art. 7, comma 1, emanato con la Circolare del Ministero dell’Interno n. 2 del 10.02.2012.

I cittadini stranieri sono tenuti ad assumere personalmente informazioni presso le rappresentanze diplomatico-consolari del Paese di appartenenza.

I minori italiani devono essere in possesso di un proprio documento. Dal 26 giugno 2012 infatti, tutti i minori italiani devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009,  devono essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.
Non sono più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori; i passaporti dei genitori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza.

La carta d'identità ed il passaporto sono documenti personali e pertanto il titolare è responsabile della loro validità. L’agenzia organizzatrice non potrà mai essere ritenuta responsabile delle conseguenze (mancata partenza, interruzione del viaggio, ecc.) addebitabili ad irregolarità della carta d'identità o del passaporto.

Tour Operator Organizzatore

ROBINTUR
Torna Alla Ricerca Stampa La Scheda Viaggio Vai al preventivo

Logo Robintur Travel Group