Logo soci coop

Torna Alla Ricerca Stampa La Scheda Viaggio Vai al preventivo
A partire da 1650.00 Euro

Armenia e Georgia Tour - Viaggi Firmati

Armenia e Georgia Tour - Viaggi Firmati

Partenze

  • Aeroporto MILANO MALPENSA
  • Quote individuali per 10 giorni e 8 notti
  • Trattamento Come da programma
  • Categoria Tour
  • Vacanza in ARMENIA - ARMENIA E GEORGIA TOUR

Descrizione Offerta

IMPERDIBILE

- accompagnatore Robintur dall'Italia

- massimo 30 partecipanti

- sistemazione in hotel 4 stelle a Dilijan e 5 stelle a Erevan e Tbilisi

- alcune camere di cortesia a disposizione prima del viaggio di ritorno

- visita delle località più significative dell'Armenia e della Georgia

- visita al centro TUMO all'avanguardia nelle trecnologie

- degustazione di vini locali georgiani in una cantina di antiche tradizioni

 

Per visualizzare il programma di viaggio, clicca su Servizi!

Servizi

Programma di viaggio:

1° giorno – mercoledì 05 Settembre – Italia / Armenia

Ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto di Milano Malpensa in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco, incontro con l'accompagnatore e partenza con volo di linea delle 13:40 diretto all’aeroporto di Kiev. Arrivo previsto alle 17:20, cambio di aeromobile e partenza alle 20:10 con volo di linea diretto a Erevan. Arrivo nell’aeroporto della capitale armena alle 23:50, disbrigo delle formalità doganali, incontro con il personale locale di assistenza e trasferimento in hotel con pullman privato per il pernottamento. Pranzo e cena liberi.

2° giorno – giovedì 06 Settembre – Erevan / Echmiadzin / Erevan (ca.40 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare il Complesso Patriarcale di Echmiadzin, luogo sacro per gli armeni e sede del Catholicos, il capo spirituale della Chiesa Apostolica Armena. Il monumento più importante di Echmiadzin è la Cattedrale, voluta da S.Gregorio Illuminatore all’inizio del ‘300. La sua costruzione trasformò l’Armenia nella prima nazione al mondo a riconoscere il Cristianesimo come religione di stato. All’interno del complesso si trovano anche le antiche chiese di Santa Gayané e Santa Hripsimé e tutt’intorno alla cattedrale si possono ammirare splendidi khachkar, le pietre a forma di croce caratteristiche dell’arte religiosa armena. Al termine, proseguimento per visitare le suggestive rovine della cattedrale di Zvartnots costruita tra il 643 e il 655 d.C. e trasformata in un cumulo di macerie da un terribile terremoto. I resti della cattedrale, inseriti dall'UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità, sono fra i più preziosi dell’Armenia e testimoniano una storia e una cultura millenaria. Rientro a Erevan. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita a Tsitsernakaberd, la collina delle rondini, dove si trova il memoriale delle vittime ed il museo del genocidio armeno. Al termine, rientro in hotel per cena e pernottamento.

3° giorno – venerdì 07 Settembre – Erevan / Khor Virap / Noravank / Erevan (ca.250 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato verso il monastero di Khor Virap, situato a breve distanza dal confine con la Turchia, da cui si gode una visita spettacolare sul maestoso Monte Ararat. Il monastero è uno dei più importanti dell’Armenia e sorge sul luogo dove San Gregorio Illuminatore, reo di aver predicato la religione cristiana, fu imprigionato per tredici anni dal re Tiridate III. La leggenda narra che Gregorio fu liberato dopo aver guarito miracolosamente il re da una terribile malattia. Per dimostrare la sua gratitudine, il sovrano fece costruire chiese al posto dei templi pagani, trasformando l'Armenia nella prima nazione cristiana al mondo. Al termine della visita pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento per visitare il Monastero di Noravank, costruito in posizione spettacolare sul ciglio di una stretta gola. Rientro a Erevan e visita del TUMO, un centro all’avanguardia che si occupa di formare ragazzi fra i dodici ed i diciotto anni nel settore delle tecnologie. Al termine, cena e pernottamento in hotel.

4° giorno – sabato 08 Settembre – Erevan / Garni / Geghard / Erevan (ca.90 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare il Parco della Vittoria, situato su un’altura che domina Erevan. La gigantesca statua di Madre Armenia collocata su un alto piedistallo, ha sostituito una precedente statua di Stalin al centro di una piazza in stile tipicamente sovietico, con tanto di carri armati e jet. A seguire visita al Matenadaran, l’eccezionale istituto di ricerca scientifica dei testi antichi, dove sono conservati più di sedicimila manoscritti che narrano la storia, l’arte e la letteratura del popolo armeno. Fanno parte della collezione anche alcuni manoscritti antichissimi, che sono copie uniche di testi della letteratura mondiale, i cui originali sono irrecuperabili. A seguire partenza per Garni, con sosta per il pranzo in un ristorante dove sarà possibile assistere alla preparazione del pane tipico armeno: il lavash. Nel pomeriggio visita al tempio pagano di Garni, il Partenone armeno dalle classiche linee ellenistiche, unico tempio rimasto del periodo pre-cristiano. Al termine, proseguimento per il Monastero di Gheghard, singolare costruzione cinta da spettacolari guglie rocciose. Sia il monastero che l’area montuosa, appartengono ai Patrimoni dell’Umanità UNESCO. Alcune chiese che fanno parte del complesso sono interamente scavate nella roccia, altre sono poco più che grotte, altre ancora sono elaborate strutture architettoniche con parti in muratura e parti scavate nella roccia. Il nome significa “monastero della lancia”. Si dice infatti che l’apostolo Taddeo abbia portato a Gheghard la lancia che ferì il costato di Gesù durante la crocifissione, per custodirla nel monastero insieme a molte altre reliquie. Rientro a Erevan, cena e pernottamento in hotel.

5° giorno – domenica 09 Settembre – Erevan / Lago Sevan / Goshavank / Dilijan (ca.250 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per il Lago Sevan, uno dei laghi d’alta quota più grandi del mondo. Si trova infatti a circa 2000 mt sul livello del mare e lungo le sue rive è possibile visitare alcuni monasteri di epoca medioevale. La prima sosta sarà a Noraduz, dove si trova un cimitero-museo arricchito da circa ottocento pietre a forma di croce, la cui datazione è compresa tra il IX ed il XVII secolo. A seguire, visita al complesso monastico di Sevanavank, situato in posizione suggestiva sulla penisola di Sevan. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento verso la regione di Tavush, detta la Svizzera armena, per visitare il monastero di Goshavank uno dei più grandi centri religiosi, formativi e culturali dell'Armenia medievale. A seguire, partenza verso la cittadina di Dilijan, situata in un’area paesaggistica di grande bellezza, dove si visiterà la via Sharamberyan, considerata simbolo della “vecchia Dilijan”, su cui si affacciano le botteghe artigianali ed i piccoli negozi che espongono oggetti tradizionali armeni e souvenir. Lungo la via si trovano anche due case tradizionali, costruite in legno e con i balconi minuziosamente intagliati, che sono state restaurate come esempi di architettura tipica locale. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno – lunedì 10 Settembre – Dilijan / Alaverdi / Tbilisi (ca.210 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato verso la cittadina di Alaverdi e la valle del fiume Debed, situate non molto distante dal confine con la Georgia. Sosta per visitare due complessi monastici molto interessanti: il monastero fortificato di Akhtala, famoso per i suoi bellissimi affreschi di epoca medievale ed il monastero-università di Haghpat, Patrimonio UNESCO, che grazie alla sua biblioteca, al refettorio, alle chiese e alle cappelle, consente di comprendere molto bene come si svolgeva la vita all’interno di un monastero in epoca medievale.  Pranzo in ristorante in corso di escursione e proseguimento verso la frontiera Armeno-Georgiana. Disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida georgiana e proseguimento del viaggio verso Tbilisi. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno – martedì 11 Settembre – Tbilisi

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare la città vecchia di Tbilisi, situata sulla sponda destra del fiume Kura. La visita panoramica tocca i luoghi più significativi della capitale georgiana, come la Chiesa di Metekhi e la Cattedrale di Sioni, considerata il simbolo della città. Con una passeggiata si raggiunge quindi la riva del fiume per visitare la bella Basilica di Anchiskhati. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio salita in seggiovia fino alla Fortezza di Narikala, cittadella fortificata che domina la città vecchia, da cui si scende con una passeggiata fino alle terme sulfuree. Al termine, visita al Tesoro del Museo Nazionale della Georgia, che espone straordinari manufatti in filigrana d’oro e altri oggetti pregiati. Cena in ristorante. Rientro in hotel per il pernottamento.

8° giorno – mercoledì 12 Settembre – Tbilisi / Gori / Uplistsikhe / Mtskheta / Tbilisi (ca180 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per Gori, città natale di Josif Vissarionovic passato alla storia con lo pseudonimo di Stalin. A Gori si trovano numerose chiese antiche ed una bella fortezza che domina la città dall'alto di una collina. Al termine, proseguimento per la vicina Uplistsikhe, la città scavata nella roccia detta "Fortezza del Signore". Fondata intorno al 1000 a.C., divenne un importante centro di commercio grazie alla sua posizione strategica. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Nel pomeriggio proseguimento verso Mtskheta, l’antica capitale della Georgia, cuore della spiritualità del Paese e sede della Chiesa ortodossa e apostolica georgiana. La città ospita alcuni antichissimi edifici dichiarati dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, tra cui la Cattedrale di Svetitskhoveli, il Monastero di Jvari e la Fortezza di Armaztsikhe. Rientro a Tbilisi in serata, cena in ristorante e pernottamento in hotel.

9° giorno – giovedì 13 Settembre – Tbilisi / Alaverdi / Gremi / Velistskhe / Tbilisi / Italia

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per la regione di Kakheti e la cittadina di Akhmeta, in prossimità della quale si trova il monastero di Alaverdi, la cui facciata priva di decori colpisce per le dimensioni e l’armonia delle forme. Proseguimento per visitare il complesso architettonico di Gremi, un tempo residenza reale e vivace città commerciale lungo la Via della Seta. La città aveva presumibilmente una superficie di quaranta ettari e si divideva in tre parti principali: la Chiesa degli Arcangeli, la residenza reale e il quartiere commerciale. Pranzo in ristorante e partenza per tornare a Tbilisi. Durante il percorso sosta a Velistsikhe per visitare una cantina con trecento anni di storia e degustare vini locali bianchi e rossi. Cena di arrivederci in ristorante a Tbilisi. In tarda serata trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco. Partenza con volo di linea delle ore 04:35. Pernottamento a bordo.

10° giorno – venerdì 14 Settembre – Italia

Arrivo a Kiev alle 06:40, cambio di aeromobile e partenza con volo di linea delle ore 10:40 diretto a Milano Malpensa. Arrivo previsto alle 12:30, disbrigo delle formalità di sbarco e fine dei servizi.

 

N.B. per motivi tecnico/organizzativi, l’ordine cronologico delle visite previste durante il tour potrebbe essere cambiato, senza che questo comporti alterazione nel contenuto del programma di viaggio. Tutte le visite previste nel programma sono garantite. E’ tuttavia possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico/culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso.

La quota comprende:

viaggio aereo con volo di linea Ukraine International Airlines in classe economica da Milano Malpensa; sistemazione in camere doppie standard con servizi privati in hotel di cat. ufficiale 4 stelle a Dilijan e 5 stelle a Erevan e Tbilisi; pensione completa come dettagliato nel programma; escursioni e visite in pullman privato come dettagliato nel programma inclusa la degustazione dei vini presso una cantina a Velistsikhe; guide locali parlanti italiano; biglietti di ingresso ai parchi, ai monumenti e luoghi di interesse storico/culturale menzionati nel programma; accompagnatore Robintur dall'Italia e per tutta la durata del viaggio; Kg.23 di franchigia bagaglio; assicurazione medico-bagaglio; garanzia annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni.

GLI ORARI DEI VOLI RIPORTATI NEL PROGRAMMA SONO INDICATIVI E SOGGETTI A POSSIBILI VARIAZIONI.

La quota non comprende:

le bevande; i pasti indicati come liberi o facoltativi; ingressi a parchi, monumenti e luoghi di interesse storico/culturale non menzionati nel programma dettagliato; tutto quanto indicato come libero o facoltativo; qualsiasi extra di carattere personale (ad esempio telefonate, eventuali ticket per utilizzo delle macchine fotografiche/cineprese da pagare all'ingresso dei parchi, servizio lavanderia etc.etc.); le tasse aeroportuali e le security charges dei voli; peso in eccedenza dei bagagli rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all'imbarco); il facchinaggio dei bagagli; le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".

Prezzi

PERIODO PARTENZA
A
05/09/2018

  PREZZI in € SUPPLEMENTI in €
DOPPIA Singola
A  1.650 540

Quote Fisse

Quota d'iscrizione EUR 80.00 (A persona A periodo)
Tasse aeroportuali voli da Milano EUR 200.00 (A persona A periodo)

Note

L'effettuazione del tour è soggetta al raggiungimento di minimo 25 partecipanti.

Tasse aeroportuali: importo indicativo, soggetto a variazione fino all’emissione dei biglietti.


Trasferimento a/r in pullman privato per l'aeroporto di Milano Malpensa da Bologna, Modena, Reggio-Emilia, Parma, Fidenza e Piacenza: € 85 p.persona (minimo 20 partecipanti). I punti di carico saranno comunicati con i documenti di viaggio.

 

In deroga alle Condizioni generali di contratto di Robintur, al consumatore che receda dal contratto sarà addebitata una penale nelle seguenti misure: dalla firma del contratto fino a 61 giorni di calendario prima della partenza 15%; da 60 a 46 giorni di calendario prima della partenza 25%; da 45 a 31 giorni di calendario prima della partenza 50%; da 30 giorni di calendario e fino alla partenza stessa 100%.

 

ATTENZIONE

Georgia * Normativa prevista per assunzione di alcune tipologie di farmaci

Si avvisano i connazionali che, ai sensi della legge georgiana sulle sostanze stupefacenti, è severamente vietato – anche in presenza di ricetta medica - il possesso di alcune sostanze comunemente utilizzate in alcuni farmaci ampiamente commercializzati in Italia.

Si prega di prendere visione della legge tramite la consultazione del sito: http://www.ambtbilisi.esteri.it/Ambasciata_Tbilisi/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/normativa-prevista-per-assunzione-di-alcune-tipologie-di-farmaci.html.

Per i trasgressori sono previsti l’arresto, nonché pesanti sanzioni pecuniarie.


Soci Coop:

Punti doppi erogati esclusivamente ai Soci di Coop Alleanza 3.0 e di Coop Reno. Regolamento disponibile nel sito www.robintur.it, alla sezione "Agenzie e Informazioni per i Soci Coop".

Documenti

Armenia: per l'ingresso nel Paese ai cittadini italiani è richiesto il passaporto individuale con una validità residua non inferiore al periodo di permanenza in Armenia, che non può essere superiore i 180 giorni.  Visto di ingresso: dal 10 gennaio 2013, i cittadini dell’UE e dei Paesi non UE aderenti all’area Schengen possono entrare in territorio armeno senza visto, per un periodo massimo di 180 giorni nell’arco di dodici mesi.

Georgia: per l'ingresso nel Paese ai cittadini italiani è richiesto il passaporto individuale con validità di almeno sei mesi successivi alla data di ingresso in Georgia. Visto di ingresso: dal 5 giugno 2014, i cittadini italiani possono entrare in Georgia senza l'obbligo di visto per il periodo di un anno.

I cittadini stranieri sono tenuti ad assumere personalmente informazioni presso le rappresentanze diplomatico-consolari del Paese di appartenenza.

I minori italiani devono essere in possesso di un proprio documento. Dal 26 giugno 2012 infatti, tutti i minori italiani devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009,  devono essere in possesso di passaporto individuale.
Non sono più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori; i passaporti dei genitori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza.

Il passaporto è un documento personale e pertanto il titolare è responsabile della sua validità. L’agenzia organizzatrice non potrà mai essere ritenuta responsabile delle conseguenze (mancata partenza, interruzione del viaggio, ecc.) addebitabili ad irregolarità della carta d'identità o del passaporto.

Tour Operator Organizzatore

ROBINTUR
Torna Alla Ricerca Stampa La Scheda Viaggio Vai al preventivo

Logo Robintur Travel Group