Logo soci coop

Torna Alla Ricerca Stampa La Scheda Viaggio Vai al preventivo
A partire da 2225.00 Euro

Viaggio in Thailandia in occasione del Festival di Loi Kratong

Viaggio di gruppo in Thailandia con accompagnatore dall'Italia

Viaggio in Thailandia in occasione del Festival di Loi Kratong

Partenze

  • Aeroporto MILANO MALPENSA
  • Quote individuali per 13 giorni e 10 notti
  • Trattamento Come da programma
  • Categoria Tour
  • Vacanza in THAILANDIA - THAILANDIA TOUR

Descrizione Offerta

IMPERDIBILE

- accompagnatore Robintur dall'Italia

- massimo 25 partecipanti

- il festival di Loi Krathong e Yi Peng a Chiang Mai

- incontro con gli elefanti del Thai Elephant Care Centre

- due siti UNESCO tra cui la bellissima Ayutthaya

- il mercato galleggiante di Damnoen Saduak e quello sulla ferrovia di Maeklong

- l'incredibile casa-museo di Mr.Jim Thompson

- scoprire Bangkok navigando sul fiume Chao Phraya a bordo di una "rice barge"

- cambio valutario bloccato!

 

Per visualizzare il programma di viaggio clicca su Servizi!

Servizi

Programma di viaggio:

1° giorno – sabato 9 Novembre – Italia / Thailandia

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa. Incontro con l’accompagnatore, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con il volo di linea diretto a Bangkok delle 13:05. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno – domenica 10 Novembre – Bangkok / Chiang Mai

Arrivo all’aeroporto di Bangkok previsto verso le 05.55, cambio di aeromobile e partenza con volo di linea delle 07:50 diretto a Chiang Mai, la città più grande della Thailandia del Nord. Arrivo previsto alle 09:10, disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida locale e trasferimento con pullman privato verso la città, per iniziare subito le visite. Centro spirituale Buddhista tra i più importanti dell'Asia, Chiang Mai ospita le comunità di monaci più numerose ed attive del Paese. La prima sosta sarà al tempio Wat Phrathat Doi Suthep, arroccato in cima ad una montagna con una stupenda vista panoramica sulla città e raggiungibile salendo una scalinata di circa trecento gradini. E' uno dei templi più venerati della Thailandia, perchè alcune reliquie del Buddha sono custodite nella sua pagoda d’oro. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita al tempio Wat Suan Dok del XIV sec. le cui alte mura di cinta celano un gran numero di stupa bianchi, in cui sono custodite le ceneri della famiglia reale. A seguire visita al tempio Wat Chedi Louang, luogo di culto molto suggestivo che un tempo ospitava il Buddha di Smeraldo, successivamente trasportato al Wat Phra Kaew di Bangkok. Al termine, sistemazione in hotel e a seguire trasferimento in ristorante locale per la cena Kantoke, una cena tradizionale thailandese accompagnata da musiche classiche locali e spettacoli di danze tipiche. Rientro in hotel per il pernottamento.

3° giorno – lunedì 11 Novembre – Chiang Mai, festival di Loi Krathong

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare il Thai Elephant Care Centre, un centro appositamente istituito per fornire assistenza agli elefanti anziani e dove sarà possibile trascorrere alcune ore in loro compagnia, per una bellissima esperienza a contatto con la natura. Pranzo in ristorante locale e pomeriggio a disposizione per scoprire liberamente il centro storico di Chiang Mai, preparandosi ai festeggiamenti del Loi Krtahong, la festa delle luci, una delle cerimonie religiose più autentiche e suggestive del Sud-Est Asiatico. Nella notte di luna piena del dodicesimo mese del calendario Thai, al termine della stagione monsonica, i thailandesi danno vita infatti ad un festival che anima il Paese da oltre 800 anni. Le celebrazioni solitamente sono divise in due momenti: il Loi Krathong vero e proprio e lo Yi Peng o festival delle lanterne. Il Loi Krathong, letteralmente “cesto galleggiante”, prevede che composizioni floreali realizzate su foglie di cocco vengano prima illuminate con candele e poi adagiate sull’acqua per essere trasportate dalla corrente. Lo Yi Peng invece prevede che speciali lanterne di carta lavorata a mano, vengano scaldate internamente da una candela per poi essere lanciate in cielo a guisa di mongolfiere. Il risultato è un’atmosfera mistica e suggestiva, in cui l’acqua è punteggiata da migliaia di luci e il cielo s'infiamma d’oro. Nella credenza popolare della Thailandia più il Loi Krathong si allontana dalla riva e più la sua luce continua a brillare nella notte, tanto più l’anno sarà ricco di gioie e di fortuna. La luna piena, il silenzio e il tripudio di luci rendono l’atmosfera del Loi Krathong assolutamente unica. Cena libera e pernottamento in hotel.

4° giorno – martedì 12 Novembre – Chiang Mai / Chiang Rai (ca.200 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato verso la cittadina di Thaton percorrendo una bella strada panoramica. Pranzo in ristorante. A seguire trasferimento al molo ed inizio della navigazione fino alla città di Chiang Rai a bordo di una tipica “long-tail boat”, un’imbarcazione tradizionale del Sud-Est Asiatico molto utilizzata per gli spostamenti fluviali e marittimi. Navigando lungo il fiume Kok, si potrà ammirare il bellissimo paesaggio rurale thailandese, dove le coltivazioni terrazzate di riso si alternano a campi di palme e piccoli villaggi. Durante il viaggio saranno effettuate alcune soste per conoscere usi e costumi delle etnie locali. Arrivo a Chiang Rai, sbarco e partenza in pullman privato verso la piccola città commerciale di Mae Sai, il punto più settentrionale della Thailandia, con il suo mercato locale pieno di prodotti provenienti dalla Birmania, dalla Cina e dalle diverse tribù locali. Al termine, sistemazione in hotel a Chiang Rai, cena e pernottamento. 

5° giorno – mercoledì 13 Novembre – Chiang Rai

Prima colazione in hotel. Al mattino incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare il tempio Wat Rong Khun, meglio conosciuto come Tempio Bianco, situato a circa quindici chilometri da Chiang Rai. Questo particolarissimo tempio di recente costruzione ma dal fascino antico, è realizzato interamente in gesso bianco e specchietti che, riflettendo la luce del sole, creano particolari giochi di luce. A seguire visita di Baan Dam, il Tempio Nero, che in realtà è un museo ospitato all’interno di un bellissimo edificio tradizionale thailandese, dipinto di nero e realizzato in legno. Proseguimento del viaggio verso il Triangolo d’Oro, per osservare il punto in cui s’incontrano i confini di Thailandia, Laos e Myanmar. Negli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso questa era la zona di produzione del papavero da oppio. Il suo commercio illegale era estremamente remunerativo e per questo motivo l’area venne soprannominata Triangolo d’Oro. Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio escursione in barca (durata circa quarantacinque minuti) navigando sulle acque del Maekong fino all’isola Don Sao, che si trova in territorio laotiano (portare passaporto). Al termine, rientro in Thailandia e visita al piccolo museo dell’oppio, che illustra la storia del suo commercio e della sua produzione, gli usi a scopo medico e ricreativo, non mancando di evidenziare i problemi derivanti dal suo utilizzo. Rientro a Chiang Rai, cena e pernottamento in hotel.   

6° giorno – giovedì 14 Novembre – Chiang Rai / Sukhothai / Phitsanulok (ca.400 km)                  

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato verso Sukhothai, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, per visitare l’omonimo sito archeologico che ospita le rovine di quella che fu la prima capitale del Siam. Il parco storico si estende su una vasta area punteggiata da resti di antichi templi e palazzi da cui traspare il fascino della storia. La parte più significativa del sito è racchiusa all’interno delle antiche mura. Visita ai luoghi di maggiore interesse e pranzo in ristorante in corso di escursione. Al termine delle visita, proseguimento del viaggio verso Phitsanulok, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno – venerdì 15 Novembre – Phitsanulok / Ayutthaya (ca.300 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per visitare il tempio Wat Phra Si Rattana Mahathat, che custodisce il Phra Buddha Chinnarat, una statua di Buddha molto venerata e considerata una delle più belle di tutto il Paese. Al termine partenza per Ayutthaya con sosta per il pranzo in ristorante locale. All’arrivo visita dell'incantevole Parco Storico, uno dei maggiori siti archeologici della Thailandia, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Le rovine dell’antica capitale thailandese sono custodite al centro di una vasta isola, circondata ai quattro lati da tre fiumi e un canale. Nel periodo di massimo splendore, quattrocento templi scintillanti si ergevano maestosi nel cuore della città. Fondata alla metà del milletrecento dal Re U-Tong, fu uno dei luoghi più strategici a livello commerciale e diplomatico del Sud-Est Asiatico e la sua passata grandezza è riflessa nelle sfarzose rovine di quella che fu la capitale del Siam per oltre quattrocento anni. Visita ai luoghi di maggiore interesse tra cui Wat Yai Chai Mongkhon, un monastero costruito a metà del milletrecento, che ospita un Buddha reclinato lungo sette metri; il complesso Wat Phra Mahathat, dove si trova il simbolo di Ayutthaya: la testa in arenaria di un Buddha misteriosamente incastonata tra le radici di un albero; il Wat Phanan Choeng che custodisce la statua di un Buddha alta diciannove metri. Al termine, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

8° giorno – sabato 16 Novembre – Ayutthaya / Nakhon Ratchasima (ca. 220 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato verso Nakhon Ratchasima con sosta al villaggio tradizionale Dan Kwian famoso per la produzione di ceramiche. Il nome del villaggio, significa "posto di sosta per i carri" e deriva dal fatto che anticamente le carovane dei commercianti sostavano in questa zona per raccogliere l'argilla dalle rive del fiume Mun, utilizzata poi per la produzione di terrecotte e ceramiche. Questa argilla, infatti, è ricca di metalli e ossidi che conferiscono un aspetto del tutto particolare ai manufatti. Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio visita del sito archeologico di Ban Prasat, dove sono stati rinvenuti resti, suppellettili in terracotta e monili in bronzo di antiche popolazioni locali. A seguire visita del complesso Khmer di Prasat Hin Phimai, conosciuto anche come “piccola Angkor” per l’incredibile somiglianza con i templi cambogiani dell’omonimo sito. L’ultima sosta sarà presso il Sai Ngam Banyan Tree, uno dei più vecchi alberi di baniano di tutta l'Asia. Questa pianta considerata sacra, ha oltre 350 anni di vita e le sue ampie fronde s'intrecciano formando una cupola naturale. Arrivo a Nakhon Ratchasima, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

9° giorno – domenica 17 Novembre – Nakhon Ratchasima / Parco Nazionale Khao Yai / Bangkok (ca. 350 km)

Prima colazione in hotel e partenza in pullman privato verso il Parco Nazionale Khao Yai, divenuto famoso in tutto il mondo grazie al film The Beach. E’ il parco più antico della Thailandia e comprende una delle più vaste foreste pluviali del Sud-Est Asiatico, oltre ad ospitare numerose specie di animali tra cui scimmie, orsi, buceri, pitoni ed un considerevole numero di elefanti, spesso visibili presso i depositi di sale presenti nel parco. Sosta per ammirare le ripide cascate di Nam Tok Haew Suwat. Proseguimento del viaggio verso Bangkok, con sosta per il pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, prima di raggiungere la destinazione finale, sosta al mercato della frutta nei pressi di Nakhon Nayok. Al termine, proseguimento per Bangkok, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

10° giorno – lunedì 18 Novembre – Bangkok

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato per scoprire i luoghi più significativi della capitale thailandese. La mattina sarà dedicata al Royal Grand Palace, residenza ufficiale dei re della Thailandia dal 1785, che si estende su un’ampia area lungo le sponde del fiume Chao Phraya. La sua costruzione iniziò nel 1782 e nel corso dei secoli è stato ampliato e modificato diverse volte. La parte visitabile include tre costruzioni: il Palazzo Chakri (solo esterno), il Palazzo Montien e il Palazzo Dusit, che sono occasionalmente visitabili anche all'interno (non garantito tutti i giorni e sospeso in alcuni periodi dell'anno). La visita prosegue poi con il Wat Phra Kaew, considerato il tempio buddhista più importante della Thailandia, al cui interno è custodito il celebre Buddha di Smeraldo, una statua intagliata in un unico blocco di giada risalente al XV secolo. Per ammirare la statua è necessario mantenersi ad una distanza rispettosa perché solo il Re può avvicinarsi al Buddha. Pranzo in ristorante locale e quindi proseguimento delle visite con il piccolo tempio Wat Traimit, che ospita il Buddha d'oro più grande del mondo e del tempio Wat Pho, il più antico di Bangkok all'interno del quale si trova una gigantesca statua di un Buddha reclinato, lunga 46 metri e alta 15: il corpo è rivestito d'oro, gli occhi e i piedi sono decorati con madreperla, e sulle piante dei piedi sono raffigurate 108 scene augurali, abbellite da conchiglie. Presso il Wat Pho si trova inoltre la sede della più antica scuola di massaggi Thai. L’ultima visita della giornata sarà al Wat Benchamabophit, un tempio di grande bellezza e importanza religiosa, realizzato con marmo di Carrara. Al termine delle visite, rientro in hotel per cena e pernottamento.

11° giorno – martedì 19 Novembre – Bangkok / Damnoen Saduak / Samut Songkhram / Bangkok (ca. 200 km)

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza in pullman privato alla scoperta dei dintorni di Bangkok. Sosta per visitare una piantagione di palma da cocco, dove sarà possibile vedere il processo di estrazione dello zucchero, assaggiando alcune delizie preparate sul momento. Trasferimento al molo e partenza con una long-tail boat verso la seconda tappa della giornata: il pittoresco mercato galleggiante di Damnoen Saduak, uno dei luoghi turistici più celebrati e più visitati della Thailandia, attraversato ogni giorno da centinaia di piccole imbarcazioni che trasportano esotiche mercanzie. Al termine, proseguimento in pullman per la cittadina di Samut Songkhram. Durante il trasferimento pranzo in ristorante locale e a seguire visita dell’incredibile Maeklong Railway Market, un mercato rionale letteralmente attraversato dai binari della ferrovia: al passaggio del treno, i venditori chiudono ombrelloni e tende spostandosi per non essere investiti, mentre la merce rimane lungo i binari senza essere sfiorata dai vagoni. Rientro a Bangkok nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

12° giorno – mercoledì 20 Novembre – Bangkok / Italia 

Prima colazione in hotel. Mattina dedicata alla visita della casa-museo di Jim Thompson, un complesso formato da sei antiche case Thai in legno di teak, molte delle quali provenienti dall’antica capitale Ayutthaya. Amante dell’architettura e dell’arte siamese e birmana nonché grande collezionista, Mr.Thompson fece smontare le sei case per portarle a Bangkok, posizionandole all'interno di un rigoglioso giardino tropicale situato in pieno centro città. Thompson aggiunse poi elementi architettonici europei, come i pavimenti di marmo italiano, raccogliendo nel corso dei suoi viaggi preziose statue di Buddha, oggetti antichi, porcellane e arredi che arricchirono la residenza, rendendola così un'importante testimonianza del passato, oggi aperta al pubblico come museo.  Al termine della visita, pranzo in ristorante locale. Nel primo pomeriggio imbarco su una “rice barge”, caratteristico barcone in legno di teak un tempo usato per trasportare il riso, per una crociera lungo il fiume Chao Phraya ammirando un panorama unico sulla città. Cena libera. Al termine, trasferimento all’aeroporto di Bangkok in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea delle 00:35 (notte tra il 20 e 21 novembre) per il viaggio di ritorno in Italia.

13° giorno – giovedì 21 Novembre – Italia                            

Arrivo a Milano Malpensa alle 07:10, disbrigo delle formalità doganali e fine dei servizi.

La quota comprende:

viaggio aereo da Milano Malpensa con voli di linea Thai Airways in classe economica; volo di linea da Bangkok a Chiang Mai in classe economica (2° giorno); trasferimenti da e per gli aeroporti all'estero con pullman privato; sistemazione in camere doppie standard con servizi privati per un totale di 10 notti, in hotel categoria ufficiale 4 stelle a Chiang Mai (2 notti), Chiang Rai (2 notti), Phitsanulok (1 notte), Ayutthaya (1 notte), Nakhon Ratchasima (1 notte) e Bangkok (3 notti); trattamento di pensione completa dal pranzo del 2° giorno al pranzo del 12° giorno, esclusa la cena del 3° giorno; servizio catering a bordo dei voli intercontinentali; escursioni e visite in pullman privato come dettagliato nel programma; guide locali parlanti italiano; navigazione fluviale a bordo di una "long-tail" boat il 4° e 11° giorno, a bordo di una  "rice barge" il 12° giorno; navigazione sul fiume Maekong fino all'isola Don Sao il 5° giorno; biglietti di ingresso (Wat Phrathat Doi Suthep, Wat Suan Dok, Wat Chedi Louang, Thai Elephant Care Centre a Chiang Mai; Wat Rong Khun, Baan Dam, Museo dell'Oppio a Chiang Rai; sito archeologico di Sukhotai; Wat Phra Si Rattana Mahathat a Phitsanulok; sito archeologico di Ayutthaya; sito archeologico di Ban Prasat; sito archeologico di Prasat Hin Phimai; Parco Nazionale di Khao Yai; Royal Grand Palace con Wat Phra Kaew, Wat Tramit, Wat Pho, Wat Benchamabophit e casa-museo di Jim Thompson a Bangkok); accompagnatore Robintur dall'Italia e per tutta la durata del viaggio; Kg.23 di franchigia per un bagaglio in stiva; assicurazione medico-bagaglio Optimas (Mosaico T.O.); garanzia Annullamento Optimas (Robintur) di UnipolSai Assicurazioni - richiedere il fascicolo informativo all'atto della prenotazione.

La quota non comprende:

le bevande; i pasti indicati come liberi o facoltativi; biglietti d'ingresso a parchi, monumenti e luoghi di interesse storico/culturale/naturalistico non menzionati alla voce "la quota comprende"; tutto quanto indicato come libero o facoltativo; qualsiasi extra di carattere personale (ad esempio telefonate, servizio lavanderia etc.etc.); eventuali tasse per utilizzo delle macchine fotografiche/cineprese/videocamere (incluse quelle dei cellulari) da pagare all'ingresso di parchi/siti/musei e in tutti i luoghi che lo richiedono; le tasse aeroportuali e le security charges di tutti i voli; eventuali adeguamenti delle tasse aeroportuali e delle security charges; peso in eccedenza dei bagagli rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all'imbarco); le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide (considerare 40 Euro totali a persona) e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".

Prezzi

PERIODO PARTENZA
A
09/11/2019

  PREZZI in € SUPPLEMENTI in €
DOPPIA Singola
A  2.225 455

Quote Fisse

Quota d'iscrizione EUR 80.00 (A persona A periodo)
Tasse aeroportuali voli da Milano EUR 180.00 (A persona A periodo)

Note

L'effettuazione del tour è soggetta al raggiungimento di minimo 25 partecipanti.

Per le sue caratteristiche, si fa presente che l'itinerario non è adatto alle persone con mobilità motoria ridotta.

Tasse aeroportuali: importo indicativo, soggetto a variazione fino all’emissione dei biglietti.

Trasferimento a/r in pullman privato per l'aeroporto di Milano Malpensa da Bologna, Modena, Reggio-Emilia, Parma, Fidenza e Piacenza: € 85 p.persona (minimo 20 partecipanti). Gli orari di partenza ed i punti di carico saranno comunicati con i documenti di viaggio.


 CAMBIO Euro/Dollaro Americano BLOCCATO !!!

Nessun adeguamento valutario

Si fa presente che fino a 20 giorni prima della partenza, i prezzi saranno comunque soggetti ad eventuale adeguamento dovuto all'oscillazione del costo carburante (jet aviation fuel) ed alla variazione di diritti e tasse su alcune tipologie di servizi, quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti e negli aeroporti.


Estratto delle Condizioni generali di contratto: al consumatore che receda dal contrattooltre alle quote di iscrizione dovute per intero, agli oneri e alle spese sostenute per l'annullamento dei servizi,sarà addebitata una penale nelle seguenti misure: dalla firma del contratto fino a 30 giorni di calendario prima della partenza 10%; da 29 a 16 giorni di calendario prima della partenza 20%; da 15 a 9 giorni di calendario prima della partenza 50%; da 8 a 4 giorni di calendario prima della partenza 75%; dal 3° giorno di calendario e fino alla partenza stessa 100%.

Soci Coop:

Punti doppi erogati esclusivamente ai Soci di Coop Alleanza 3.0 e di Coop Reno. Regolamento disponibile nel sito www.robintur.it, alla sezione "Agenzie e Informazioni per i Soci Coop".

Documenti: per l'ingresso in Thailandia, i cittadini italiani devono essere in possesso di passaporto individuale con validità residua di almeno sei mesi dalla data d'ingresso nel Paese e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto. I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale. Si sono verificati casi di turisti arrestati perché sprovvisti del documento. Il visto non è necessario per soggiorni per motivi di turismo non superiori ai trenta giorni. All’arrivo in Thailandia per via aerea viene apposto sul passaporto un timbro che ha valore di visto d’ingresso e consente la permanenza nel Paese per 30 giorni.

I cittadini stranieri sono tenuti ad assumere personalmente informazioni presso le rappresentanze diplomatico-consolari del Paese di appartenenza.

I minori devono essere in possesso di proprio passaporto. Non sono più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori; i passaporti dei genitori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza.

Il passaporto è un documento personale e pertanto il titolare è responsabile della sua validità. L’agenzia organizzatrice non potrà mai essere ritenuta responsabile delle conseguenze (mancata partenza, interruzione del viaggio, ecc.) addebitabili ad irregolarità del passaporto. Data la variabilità delle normative in materia, tutte le informazioni relative ai documenti di espatrio, ad eventuali visti di ingresso e tasse di ingresso/uscita del Paese visitato etc.  riportate nel presente documento, sono da considerarsi indicative e suscettibili di variazioni anche senza preavviso.  Si consiglia di controllare sempre la regolarità dei propri documenti e le procedure d'ingresso nel Paese che s'intende visitare in tempo utile prima della partenza, assumendo personalmente informazioni aggiornate presso la propria Questura, nonché presso le rappresentanze diplomatico-consolari del Paese di destinazione. 

 

VACCINAZIONI - alla data di redazione del presente programma (30.01.19), il Ministero degli Affari Esteri segnala quanto segue nel sito "Viaggiare Sicuri":

vaccinazione obbligatorie: la vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per tutti i viaggiatori superiori ad un anno d’età provenienti da Paesi in cui la febbre gialla é a rischio trasmissione, nonché per tutti i viaggiatori che abbiano anche solo transitato per più di 12 ore nell’ aeroporto di un Paese in cui la febbre gialla é a rischio trasmissione.

Data la variabilità in materia e per qualsiasi altra ulteriore informazione è comunque sempre opportuno consultare personalmente il medico curante o l'ufficio d'igiene della propria città di residenza o il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it in tempo utile prima della partenza.

ATTENZIONE!!!

MEDICINALI - tutti i medicinali che vengono acquistati con ricetta medica, possono entrare in Thailandia solo seguendo la seguente  procedura:
- ogni medicinale deve essere inserito nella sua scatola originale (non sono ammessi, ad esempio, flaconcini o pastiglie senza confezione).
- ogni scatola di medicinali deve essere accompagnata da una prescrizione medica redatta in lingua inglese, nella quale vengono specificati la necessità medica, il tipo di medicina e di cura nonché il quantitativo.
All’arrivo in aeroporto e prima di passare la dogana, l’interessato deve dichiarare formalmente l’importazione di medicine per uso personale. La dichiarazione deve essere resa presentando la prescrizione medica in inglese presso l’Ufficio locale della Food and Drug Administration, che si trova in tutti gli aeroporti nell’area del recupero bagagli prima del transito doganale. Nel caso dell’aeroporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok, l’Ufficio si trova nei pressi del nastro bagagli n. 23. I medicinali per uso personale non correttamente dichiarati presso l’Ufficio della Food and Drug Administration sono passibili di sequestro da parte dell’Ufficiale doganale senza possibilità di opporre appello.

SIGARETTE ELETTRONICHE - In Thailandia è espressamente vietato possedere, vendere, importare ed esportare sigarette elettroniche e loro componenti. Chi viene trovato in possesso di una sigaretta elettronica, compresi gli stranieri che si trovano in Thailandia per ragioni di turismo, è punibile con una multa pari a cinque volte il valore del bene cui può aggiungersi una pena che può arrivare a cinque anni di reclusione.

Tour Operator Organizzatore

MOSAICO
Torna Alla Ricerca Stampa La Scheda Viaggio Vai al preventivo

Logo Robintur Travel Group